Fare la manicure è importante

Che cos’è la manicure, e perché farla non è solo un fatto estetico? Lo spieghiamo in questo articolo, e vi invitiamo a visitare il sito ajsorelle.com, estetiste professioniste che svolgono il lavoro con attenzione alla persona, ai desideri di ogni donna e a rendere ognuna più bella e in sintonia con sé stessa. Non solo, il centro sviluppa anche corsi di formazione e ha un negozio online con prodotti professionali ad un prezzo accessibile.

L’obiettivo della manicure

Quella che viene definita manicure estetica non s’intende come la manicure del fare le unghie o decorarle con lo smalto. Si tratta di un trattamento estetico in senso stretto volto a curare e migliorare il benessere di mani e unghie, tramite massaggi e innalzamento della salute dell’epidermide.

La manicure è un trattamento che va effettuato periodicamente per avere un risultato che duri nel tempo e che serva sia a lasciare le unghie ordinate e curate, sia ad abbellire tutta la mano, operando sulle cuticole, e accorciando e armonizzando la forma delle unghie con prodotti rilassanti.

Durante il trattamento, l’estetista – se adeguatamente professionale – deve informare la cliente su ogni tipo di pratiche impiegate, e sui prodotti professionali scelti e usati nel migliore dei modi (l’informazione serve anche a farsi dire dalla cliente eventuali allergie o preferenze).

La giusta strumentazione

Per ottenere un risultato eccelso dalla manicure estetica, serve un elenco di prodotti giusto e adeguato, e ovviamente è opportuno lavorare in un centro che sia tenuto sempre secondo le norme igieniche e sempre ben disinfettato.

Ecco il giusto elenco per mantenere questo scopo:

  • Avere una giusta soluzione disinfettante, come un antimicotico e il disinfettante.
  • Un Pad di tessuto, che non lasci pelucchi.
  • Dei solventi per rimuovere lo smalto, come l’acetone.
  • Diverse granature di lime, meglio se in cartone o buffer.
  • Spingicuticole, con accessori: bastoncino spingi cuticole e bastoncino d’arancio.
  • Forbicine e tronchesino con lame di precisione.
  • Un Rimuovi cuticole, per togliere quelle in eccesso.
  • Una Maschera esfoliante adatta alla pelle delle mani.
  • Olio per cuticole e Olio rinforzante.
  • Crema mani, che sia idratante, nutriente e rinforzante.
  • Base coat e top coat adatti a delle basi.
  • Una vasta gamma di smalti trasparenti e colorati, per far scegliere alle clienti.
  • Guanti monouso in lattice.
  • Asciugamani, spugne e piccoli teli.
  • Vaschetta per la manicure con cuscinetto poggia mani.

Come si svolge la manicure

Vediamo come si svolge la manicure estetica, riassumendo in modo schematico tutte le fasi principali. Ovviamente ogni persona è unica, per cui è importante che ogni cliente chiarisca il suo stato di salute e le condizioni delle sue mani, in modo che l’operatrice capisca quali sono i trattamenti giusti, anche in base alle sue preferenze.

Si inizia disinfettando le mani e a limare le unghie. La cliente dovrà mettere le mani in acqua tiepida – precedentemente versata nell’apposita vaschetta per la manicure e acidulata con qualche goccia di limone.

Le mani vanno poi pulite e asciugati. Da questo momento inizia la cura delle cuticole e delle unghie, per dare loro il taglio e la forma desiderati dalla cliente. Le unghie andranno poi limate con il buffer e la maschera ad esfoliazione, con crema specifica.

È ora il momento del massaggio, un’operazione rilassante che aiuti anche a migliorare la circolazione sanguigna, aumenti il tono muscolare e riduca la tensione dei tendini – grazie al massaggio che va a colpire polso, palmo, con trattamento interdigitale e stiramento delle dita. Segue l’ultima operazione, ovvero la stesura dello smalto.

Manicure estetica e curativa: le differenze

La grande differenza tra manicure estetica e curativa consiste che il trattamento estetico si svolge su unghie prive di patologie e che non hanno avuto bisogno di essere ricostruite in quanto rovinate da onicofagia o incarnite.

La manicure curativa invece vuole risolvere proprio questi problemi, con rimozione delle cuticole in eccesso e da reidratare con diversi trattamenti specie in presenza di calli. Insomma, la manicure curativa tratta problemi più complessi e legati a patologie che hanno bisogno di interventi medici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, accetti i cookie presenti in esso Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi