Come avviene il trasporto alimentare

Il trasporto di sostanze alimentari è ovviamente un tipo di trasporto molto particolare, nel quale l’efficienza e la tempistica si deve incontrare anche con la qualità del trasporto, e con la conservazione di un’adeguata catena del freddo. 

I prodotti alimentari sono per natura prodotti facilmente deperibili, quindi possono andare incontro a delle modificazioni rapide e che hanno conseguenze sulla salute, nel caso in cui non vengano rispettate le regole della c.d. catena del freddo. Secondo queste regole, alcuni prodotti (la maggior parte dei prodotti alimentari freschi e surgelati) quando devono essere trasportati da un luogo all’altro, per esempio dall’azienda di produzione fino al supermercato, devono sempre restare sottoposti ad una temperatura massima che non deve essere superata. 

Il trasporto alimentare fa affidamento sulla temperatura massima. La temperatura in questione è necessaria perché i prodotti alimentari conservino le loro caratteristiche organolettiche, e perché essi mantengano le proprie qualità. L’interruzione della catena del freddo può essere pericolosa in quanto può provocare anche problemi di salute e malessere nel consumatore dovute a infezioni batteriche, come la salmonella per citare un esempio noto a chiunque.


Ecco perché è indispensabile, per il trasporto in Italia o all’estero di prodotti alimentari e di altri prodotti deperibili e delicati come i medicinali, fare riferimento ad un servizio di alta qualità e professionale che utilizzi mezzi di trasporto adeguati con tutte le tecnologie necessarie per mantenere un’adeguata catena del freddo in ogni situazione, senza sbalzi di temperatura e senza rischio di contaminazione degli alimenti. 

Le norme di sicurezza igienico-sanitarie sono indispensabili ma è altresì necessario che il mezzo di trasporto abbia un sistema che permette di mantenere la catena del freddo. Solo in questo modo si parla di un sistema di trasporto che rispetta tutte le norme in materia di trasporti alimentari. 

La catena di refrigerazione consiste in un aspetto molto delicato del trasporto del cibo, che deve essere costantemente monitorato con la massima attenzione, se necessario anche nel corso del viaggio. Al di là della competenza e dell’attenzione del trasportatore è anche necessario che gli operatori siano dotati di ogni sistema tecnologico che permetta di scongiurare il pericolo di un innalzamento delle temperature (per esempio a causa di una interruzione dell’alimentazione elettrica) oppure di sospensioni della catena del freddo, a causa di sbalzi di temperatura (come per l’apertura dei portelloni). I migliori servizi di trasporto alimenti sono dotati di mezzi per il trasporto che montano le tecnologie adeguate per far sì che questi inconvenienti non capitino. 

Una logistica efficiente, una grande esperienza in materia di trasporti in Italia ed all’estero, mezzi di trasporto dotati di sistemi tecnologici per mantenere la catena del freddo quando si tratta di trasportare cibi deperibili per piccole o lunghe tratte, un servizio puntuale e professionale: ecco le caratteristiche delle migliori aziende di trasporto di alimenti sul territorio, alle quali affidare in sicurezza i prodotti garantendo che la loro qualità, freschezza e la loro igiene vengano mantenute e preservate in modo rigoroso, per la sicurezza dei consumatori. Il controllo della temperatura durante tutte le fasi dal carico allo scarico è una garanzia di qualità e di sicurezza per il prodotto così come arrivato alla sede dove verrà venduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, accetti i cookie presenti in esso Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi